logo il social area2 area3

Focus

1984 RELOADED: Come sarebbe la vita senza internet?

Il tema, che sembra quasi una previsione apocalittica, è oggetto di discussione di esperti e studiosi allarmati dalla scoperta del super virus Heartbleed (=cuore sanguinante) che, operando all’ombra, in due anni avrebbe violato oltre 500.000 siti internet inclusi colossi come Yahoo, Twitter e Amazon con conseguenze disastrose per la protezione dei dati personali di milioni di utenti e la violazione di centinaia di milioni di password, carte di credito, accessi a conti bancari che potrebbero essere finiti in mano ad hacker ed ogni genere di ladri informatici.  Questa grave falla del sistema riconduce inevitabilmente al timore diffuso di un blackout generale della Rete che potrebbe portare conseguenze inimmaginabili. Da un lato la struttura ramificata di Internet ha sempre allontanato l’ipotesi di un collasso globale, dall’altro, come sottolineato dallo scienziato e filosofo Dan Dennet, tra i sostenitori dell’ipotesi dell’”apocalisse di Internet” essa fu concepita per qualche milione di utenti che ora sono diventati miliardi. Il sistema secondo Dennet sarebbe vicino ad un “livello di guardia” oltre il quale potrebbe sfuggire dal controllo umano, come dimostra il recente “down” di Instagram rimasto fermo per ore. E allora questo invita a riflettere su “come eravamo” prima che le nuove tecnologie invadessero le nostre case e si trasformassero da strumenti di supporto ad “appendici del corpo umano” senza le quali ora ci sembrerebbe impossibile sopravvivere. Per evitare di arrivare impreparati al primo giorno senza internet lo scienziato suggerisce anche un Piano B, una sorta di “canotto di salvataggio” che garantisca le operazioni di base in caso di emergenza. Dennet associa il Piano B ad una specie di seconda Rete pronta all’uso solo in caso di necessità in attesa che i sistema venga ripristinato. L’immagine rimanda a quello che avviene anche nel quotidiano, alle misure di scurezza messe in atto in previsione di un allarme di allerta meteo, o a livello mondiale ai piani di sicurezza finalizzati a scongiurare un altro 11 settembre. A testimonianza che un collasso della Rete comporterebbe conseguenze disastrose per la quotidianità di milioni di utenti, un ritorno al Medioevo dopo l’Illuminismo.

 

You have no rights to post comments

Background Image

Header Color

:

Content Color

: